Crea sito

VAS (Valutazione Ambientale Strategica)

I principi chiave della valutazione ambientale in un contesto di sostenibilità ambientale sono:

-  Esercitare i principi di prevenzione e di precauzione
- Valutare le fonti e i bersagli
- Mantenere il capitale di risorse naturali
- Verificare l’efficacia delle azioni e delle mitigazioni connesse allo sviluppo economico

In questo contesto e partendo da tali presupposti si inserisce la VALUTAZIONE AMBIENTALE che, nelle sue diverse forme (VIA, VAS, Valutazione di Incidenza), è un processo che verifica la compatibilità e la sostenibilità ambientale delle azioni di trasformazione sulle risorse ambientali. 

Il procedimento per la VAS è ricompreso all'interno di quello previsto per l'elaborazione, l'adozione, l'approvazione di piani e programmi (Art. 7 L.R. 10/2010 e Art. 17 L.R. 65/2014)

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 152/2006 e della L.R. n.10/2010 e s. m. e i., nell'ambito del procedimento di valutazione ambientale strategica sono coinvolti i seguenti Soggetti:

1 - Autorità Competente, ossia la pubblica amministrazione  cui compete l'adozione del provvedimento di verifica di assoggettabilità e l'espressione del  parere  motivato  e  che  collabora  con  l'autorità procedente o con il proponente il Piano nell'espletamento delle fasi relative alla VAS. Secondo quanto disposto con la Deliberazione del Consiglio n. 20/2016, l’Autorità competente in materia di valutazione ambientale strategica è una specifica commissione con il nome di  NUUCV  (Nucleo unificato unione comuni di valutazione e verifica), composta da n. 5 membri esperti in  materia di  V.A.S.

2 - Proponente, ossia l'eventuale soggetto pubblico o privato che elabora il Piano o Programma: nel nostro caso è l'Ufficio di Pianificazione Urbanistica;

 3 - Autorità Procedente, ossia la pubblica amministrazione che elabora ed approva gli strumenti urbanistici, nel nostro caso il Consiglio dell’Unione dei Comuni;

4 – Soggetti competenti in materia ambientale (SCA), ossia i soggetti pubblici comunque interessati agli impatti sull'ambiente individuati secondo specifici criteri 

La VAS è avviata dall'autorità procedente o dal proponente contemporaneamente all’avvio del procedimento di formazione del piano o programma e più precisamente alla data della trasmissione del DOCUMENTO PRELIMINARE, redatto ai sensi dell’art. 23 della L.R. 10/2010, all’Autorità Competente e agli altri soggetti competenti in materia ambientale ai fini delle consultazioni che devono concludersi entro 90 gg

Avvio del procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (dlgs 152/2006 - LR 10/2010)

Con l'adozione della proposta di Piano Strutturale Intecomunale si procede all'approvazione della documentazione inerente il processo di Valutazione Ambientale Strategica e Studio di Incidenza costituenti parti integranti dello strumento di pianificazione ai sensi delle disposizioni del D.L.vo n. 152/06 e s. m. e i. e della L.R. n. 10/2010 e s. m. e i.

Approvazione del Rapporto Ambientale, della Sintesi non tecnica e della Valutazione di incidenza